Verifiche Ispettive

Tutte le nostre nostre attività di Verifiche Ispettive, sia Tecniche e di Prodotto sono eseguite da Organismo Abilitato dal Ministero delle Attività Produttive



Dal 23 gennaio 2002 tutti i datori di lavoro con almeno un dipendente hanno l'obbligo di richiedere e far eseguire le verifiche periodiche e straordinarie per:     
  • impianti elettrici di messa a terra (ai sensi del D.P.R. 462/01)
  • installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche;
  • impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione.

Verifiche periodiche apparecchi di sollevamento e recipienti a pressione

Ai sensi del DLgs. n.81/2008 art. 71 comma 8-11 e s.m.i. (ex D.Lgs. n.359/99) e DM 11 aprile 2011 entrato in vigore il 23 maggio 2012, il datore di lavoro ha l'obbligo giuridico di mantenere verificate le funzionalità degli apparecchi di sollevamento ed accessori in genere e dei recipienti in pressione attraverso controlli periodici definiti dall'allegato VII del DLgs. n.81/2008 art. 71 comma 8-11 e s.m.i.            
Qualora l'Ente Pubblico non intervenga con il periodismo prestabilito, il datore di lavoro deve comunque soddisfare gli obblighi di legge concernenti la manutenzione, la sicurezza e l'efficienza delle attrezzature e lo può fare affidandosi ed un ente terza parte che attesta i controlli posti in essere e le condizioni delle attrezzature verificate.

 

  • Certificazione Prevenzioni Incendi
  • Impianti di Sollevamento
  • Impianti a Pressione (direttiva PED)
  • Atmosfere Esplosive (direttiva ATEX)
  • Prove non distruttive (PND)
  • Direttiva Macchine
  • Marcatura CE materiali da Costruzione 
  • Marcature CE Medical Devices
  • Metodi di Qualità nei Processi di Misura e Controllo (R&R, MSA, FMEA etc)
  • Certificazione Energetica
  • Analisi Strumentali (fonometrica, elettromagnetiche etc.)


    

Attrezzature a pressione: gli operatori e i nuovi moduli di valutazione

Un intervento sulla nuova Direttiva PED 2014/68/UE si sofferma sulle quattro tipologie di operatori (fabbricante, rappresentante autorizzato, importatore e distributore) e sulle novità dei moduli di valutazione della conformità.In relazione alla Direttiva 2014/68/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 15 maggio 2014 e al correlato decreto di recepimento,...

Continua >>

Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer