Appalti e SOA

L' Attestazione SOA è la certificazione obbligatoria per la partecipazione a gare d'appalto per l'esecuzione di appalti pubblici di lavori, ovvero un documento necessario e sufficiente a comprovare, in sede di gara, la capacità dell'impresa di eseguire, direttamente o in subappalto, opere pubbliche di lavori con importo a base d'asta superiore a €150.000,00; essa attesta e garantisce il possesso da parte dell'impresa del settore delle costruzioni di tutti i requisiti  previsti dalla attuale normativa in ambito di Contratti Pubblici di lavori

 

  • Consulenza attestazione SOA 
  • Pratiche per cessione rami d'azienda e avvalimento (SOA)
  • Ricerca di patner per ATI , Consorzi

Riforma Codice Appalti, nulla di fatto

È saltata la riforma del Codice Appalti, più volte annunciata nei giorni scorsi, che avrebbe dovuto muovere i suoi primi passi nel Consiglio dei Ministri di oggi. Sul tavolo del CdM è arrivata una bozza di decreto legge per la semplificazione molto più leggera di quella circolata nei giorni scorsi. Dei 28...

Continua >>

Professionisti digitali: conoscenze, abilità e competenze indispensabili nel settore BIM

La filiera delle costruzioni dà origine ad una massiccia produzione di informazioni e dati eterogenei riguardanti processi, discipline e conoscenze tra loro strettamente interconnessi. Questa eterogenea mole di contenuti può essere controllata in modo più efficace ed efficiente attraverso sistemi che consentono la gestione digitale dei processi informativi, come già da tempo...

Continua >>

Codice Appalti, sarà riscritto dalle norme sulla semplificazione. Ma quando?

Il Codice Appalti del 2016 sta per essere riscritto. Le nuove regole promettono di essere più semplici e di velocizzare la realizzazione delle opere pubbliche, senza sprechi e perdite di tempo. Non è ben chiaro però con quali tempistiche avverranno le modifiche. Codice Appalti, i tempi della riformaDi riforma del...

Continua >>

Cantieri, stretta sui subappalti

Più poteri ai prefetti negli accessi ai cantieri per controllare i subappalti; inasprite le pene per i subappalti o cottimi affidati senza autorizzazione. Sono queste le due misure principali contenute nella legge del primo dicembre 2018, n.132, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 281 del 3 novembre 2018, che converte...

Continua >>

Gara non aggiudicata, motivare convenienza

 La facoltà di non aggiudicare un appalto va esercitata in relazione a un giudizio di convenienza, motivato, sul futuro contratto. Lo ha affermato il Consiglio di stato, sezione quinta con la sentenza del 27 novembre 2018 n. 6725 in merito alla non aggiudicazione di una gara. I giudici hanno...

Continua >>

Anticipazione prezzi pure per lavori sotto soglia Ue

 L'anticipazione prezzi per gli appalti di lavori non può essere limitata ai soli appalti sopra la soglia Ue di 5,5 milioni; non è vero che l'obbligo di corresponsione dell'anticipazione da parte della stazione appaltante all'appaltatore non si applica alle procedure di importo inferiore alla soglia Ue. Lo ha affermato...

Continua >>

Stima del valore della concessione: non sempre inficia la legittimità della procedura

 "Parte ricorrente lamenta la violazione dell'art. 167 del DLgs n. 50/2016 laddove, al I comma, impone di indicare il valore stimato delle concessioni, affermando che l'omessa indicazione, provocando una situazione di "estrema incertezza" nella formulazione dell'offerta, "costituisce causa di annullamento di tutti gli atti relativi alla procedura in oggetto,...

Continua >>

Stazioni appaltanti: obbligatorie le piattaforme informatiche

Come specificato dall'articolo 40, comma 2 del d.lgs. 50/2016, a decorrere dalla data del 18 ottobre 2018 tutte le stazioni appaltanti (e le centrali di committenza) sono obbligate ad utilizzare, per lo scambio di comunicazioni e informazioni relative alla procedure di affidamento degli appalti, esclusivamente piattaforme informatiche per lo scambio dei dati. Tale obbligo investe,...

Continua >>

Codice Appalti, in arrivo modifiche nel Decreto ‘Semplificazioni’

Alleggerimento dell'obbligo di affidamento dei lavori sulla base del progetto esecutivo, innalzamento delle soglie per le procedure negoziate e reintroduzione dell'incentivo ai progettisti interni alla Pubblica Amministrazione. Sono alcune delle proposte contenute nella bozza di decreto legge in materia di semplificazione e sostegno allo sviluppo, che sarà sul tavolo del...

Continua >>

Sarà il 2019 l’anno del nuovo Codice Appalti

Dopo tante segnalazioni e richieste di miglioramento della normativa sui contratti pubblici, il nuovo Codice Appalti dovrebbe arrivare nel 2019. È in fase di definizione il disegno di legge Deleghe per le semplificazioni, i riassetti normativi e le codificazioni di settore che fisserà i princìpi del nuovo Codice Appalti. Ma non solo,...

Continua >>

pagina di 50 | avanti >>

Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer