Appalti e SOA

L' Attestazione SOA è la certificazione obbligatoria per la partecipazione a gare d'appalto per l'esecuzione di appalti pubblici di lavori, ovvero un documento necessario e sufficiente a comprovare, in sede di gara, la capacità dell'impresa di eseguire, direttamente o in subappalto, opere pubbliche di lavori con importo a base d'asta superiore a €150.000,00; essa attesta e garantisce il possesso da parte dell'impresa del settore delle costruzioni di tutti i requisiti  previsti dalla attuale normativa in ambito di Contratti Pubblici di lavori

 

  • Consulenza attestazione SOA 
  • Pratiche per cessione rami d'azienda e avvalimento (SOA)
  • Ricerca di patner per ATI , Consorzi

Convenzione diretta Regione – ACI: si viola il Codice appalti?

Un'impresa operante nel settore dei servizi a supporto della gestione delle tasse automobilistiche per conto di altre Regioni, propone l'impugnativa contro l'affidamento diretto da parte della Regione Campania all'ACI Automobile Club d'Italia (d'ora innanzi ACI), dei servizi di gestione e riscossione delle tasse automobilistiche per la durata di tre...

Continua >>

Danni durante i lavori, chi è il responsabile?

Il committente è responsabile dei danni causati dalla "cosa" su cui vengono effettuati dei lavori. Lo ha affermato la Cassazione con la sentenza 23442/2018. Responsabilità per i danni durante i lavoriIn caso di danni subiti da terzi nel corso dell'esecuzione di un appalto, hanno spiegato i giudici, bisogna distinguere tra...

Continua >>

Contratti corrispondenti ai servizi dati in appalto

Il contratto collettivo da applicare in un appalto deve corrispondere alle effettive prestazioni anche se si può fare ricomprendere attività analoghe; ammesso l'obbligo di applicazione di uno specifico contratto nella legge di gara, anche a pena di esclusione, ma deve essere congruo con i requisiti e con quanto sarà...

Continua >>

Anomalia dell'offerta, verifica a discrezione

La stazione appaltante ha ampia discrezionalità in ordine alla scelta se procedere alla verifica di congruità dell'offerta, quando non supera la soglia di anomalia; la scelta può essere sindacata solo in caso di macroscopica irragionevolezza e di decisivo errore di fatto. Lo ha precisato il Tar Lazio Roma, sezione...

Continua >>

Interdittiva anti mafia: I tentativi d'infiltrazione mafiosa, che danno luogo all'adozione dell'informativa antimafia interdittiva, possono essere desunti anche da una sentenza penale

Il Consiglio di Stato sentenza 9 ottobre 2018, n. 5784 I tentativi d'infiltrazione mafiosa, che danno luogo all'adozione dell'informativa antimafia interdittiva, possono essere desunti anche da una sentenza penale che, ancorché intervenuta tempo prima ed ancora oggetto d'impugnazione, ha condannato l'interessato per il delitto di usura di cui all'art. 644...

Continua >>

Il dirigente della CUC, che firma il bando, può stare in commissione?

Il Consiglio di Stato ribalta la sentenza del Tar Reggio Calabria, Catanzaro, Sez. I, 04 dicembre 2017, n. 1854 qui proposta e risponde affermativamente al quesito, precisando tuttavia i presupposti legittimanti.La sentenza appellata ha accertato la violazione dell'art. 77, comma 4, d.lgs. 50 cit., nella parte in cui impone il divieto...

Continua >>

Nell’ambito di un appalto di forniture che prevede l’esecuzione a titolo accessorio di lavori, per l’esecuzione di questi ultimi è necessaria la qualificazione in capo all’offerente? O per dimostrare il possesso del requisito è possibile ricorrere al cd.

Appalto di forniture di oltre 8 milioni di euro che prevedeva lavori per meno di 300 mila euro.Una ditta dichiara di voler subappaltare interamente la componente lavori.La stazione appaltante ammette l'offerente che si aggiudica l'appalto. Il Tar Lombardia, Milano, sez. IV, 17 ottobre 2018, n. 2322 annulla il provvedimento di aggiudicazione per...

Continua >>

Va esclusa dalla procedura di gara una società che, dalla visura camerale, risulta inattiva?

La ricorrente sostiene che la situazione di inattività non potrebbe assumere rilievo ai fini della sua esclusione dalla gara, attesa la mancata previsione di una sanzione specifica nella lex specialis. Il requisito, nella prospettazione della parte, contemplava l'iscrizione alla CCIAA, nulla disponendo in ordine al suo stato di attività...

Continua >>

Imposta di bollo sugli atti dei concorrenti nelle procedure di gara

Un operatore economico,  che gestisce abitualmente procedure di evidenza pubblica per l'affidamento di appalti e servizi, forniture e realizzazione di opere, ha proposto un interpello all'Agenzia delle Entrate deducendo chele imprese che partecipano alle pubbliche gare , dovendo produrre una serie di documenti che sono soggetti all'imposta di bollo...

Continua >>

Può una stazione appaltante escludere una concorrente perché ha sottoscritto l’offerta soltanto in calce?

Secondo il T.A.R. Puglia, Bari, Sez. U, sentenza n. 1212 pubblicata il 7 settembre 2018  "la mancata sottoscrizione di ogni pagina di un documento, allorchè questi riporti comunque in calce una firma regolarmente apposta, non toglie valore al documento medesimo, né autorizza dubbi sulla provenienza e sulla manifestazione di...

Continua >>

pagina di 42 | avanti >>

Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer