Nuovo accordo Stato Regioni 7 luglio 2016

Massimo Barbadoro
È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 19/08/2016, n. 193 l'Accordo Stato Regioni del 07/07/2016, n. 128/CSR che ridefinisce, dopo lunga attesa, "durata e contenuti minimi dei percorsi formativi per responsabili e addetti dei servizi prevenzione e protezione".
Il provvedimento ha avuto una prolungata gestazione, dovuta probabilmente alla complicata ridefinizione delle regole riguardanti la formazione in tema di sicurezza e salute sul lavoro. L'atto infatti non prevede soltanto una revisione dei citati percorsi formativi di RSPP e ASPP precedentemente definiti negli Accordi del 26/01/2006 e del 21/12/2011, ma interviene in misura significativa anche su parti del D. Leg.vo 81/2008(nel seguito, "Testo Unico") riguardanti la formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti e l'aggiornamento della formazione dei Coordinatori della sicurezza nei cantieri,sull'Accordo del 22/02/2012 relativo alla formazione dei lavoratori che utilizzano le attrezzature "pericolose" di cui all'art. 73 comma 5 del Testo Unico, e sul D.M. 06/03/2013 che definisce i requisiti dei cosiddetti "formatori della sicurezza".
L'Accordo SR del 07/07/2016 si compone di una premessa, di un allegato A (principale) e di ulteriori 5 allegati contenenti approfondimenti relativi ai programmi didattici e alle specifiche per la formazione e-learning, e numerose tabelle comparative indispensabili per mettere in relazione i "vecchi corsi" con i nuovi percorsi formativi. Le novità introdotte sono numerose e in buona parte finalizzate a rendere più omogeneo il quadro normativo della formazione in materia di sicurezza.

Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer