Senza il DURC è legittima l'esclusione

Federica Dascoli


La regolarità contributiva e previdenziale si verifica con riguardo al Durc, anche prima del 2017, e deve valere in ogni momento della gara; legittima l'esclusione dopo l'aggiudicazione e prima della stipula del contratto.


Lo ha stabilito il Consiglio di stato sez. V 2/7/2018 n. 4039, precisando in primo luogo che il penultimo inciso del quarto comma dell'articolo 80, introdotto dal decreto correttivo del codice dei contratti pubblici del 2017, vale anche per il periodo antecedente ad aprile 2017.

Ciò comporta che per definire quali debbano essere considerate gravi irregolarità contributive previdenziali ai fini dell'esclusione dalle gare, occorre fare riferimento a "quelle ostative al rilascio del documento unico di regolarità contributiva (Durc) di cui al decreto del ministero del lavoro e delle politiche sociali 30 gennaio 2015, pubblicato sulla G.U. n.125 del 1° giugno 2015".

Per leggere l'articolo completo visita il seguente link.

Fonte:

www.giustizia-amministrativa.it
www.italiaoggi.it

Ti interessa una formazione sul tema degli appalti?
Ecco il Calendario con i Prossimi Appuntamenti:
 
TORINO: Dal 02 ottobre al 20 novembre (tutti i martedì) presso la Sala Conferenze del Grattacielo Lancia Via V. Lancia 27 Programma del Corso - Previsti 48 Crediti Formativi Professionali per gli Ingegneri.
AOSTA: Dal 17 ottobre al 5 dicembre - Sede in via di definizione Programma del Corso

 

Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer