RSPP: la sua nomina non solleva il datore di lavoro da responsabilità




La Corte di Cassazione con sentenza del 7 giugno 2018, n.2585 ha stabilito che la nomina del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) non rientra nella delega di funzioni e non esonera il Datore di Lavoro dall'obbligo di mettere a disposizione dei lavoratori attrezzature adeguate al lavoro da svolgere e idonee ai fini della salute e sicurezza previti dall'Art. 71 del D.Lgs. 81/08.

Nel caso in oggetto, la responsabilità per lesioni colpose, occorse al lavoratore che ha subito l'amputazione di due dita, è imputabile a entrambi i datori di lavoro in quanto, anche se uno dei due datori di lavoro era in possesso della qualifica di RSPP questo non esimeva l'altro da responsabilità in tema di violazione degli obblighi per la prevenzione degli infortuni sul lavoro.


Fonte:
www.cortedicassazione.it

Synetich organizza corsi di formazione sulla sicurezza. Contattaci alla mail contatti@synetich.com per sapere il calendario dei prossimi corsi in partenza.

 

Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer