Onere immediata impugnazione ex art. 120 2-bis cpa: è manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale.

Federica Dascoli


Secondo il Tar Toscana Firenze, sez. III, 26 luglio 2018 è manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale.

"La controinteressata ha chiesto la sospensione del giudizio, stante la pendente questione di costituzionalità dell'art. 120, comma 2 bis, del d.lgs. n. 104/2010, sollevata dal TAR Puglia, sez. III di Bari, con ordinanza n. 903 del 20.6.2018, e considerato che il TAR Piemonte, sez. I, con ordinanza n. 88 del 17.1.2018, ha disposto il rinvio pregiudiziale alla Corte di Giustizia in relazione alla suddetta norma, posta a raffronto con la disciplina europea in materia di diritto di difesa.
 
L'istanza va respinta.
 
Appare evidente la ratio acceleratoria delle norme processuali previste dall'art. 120 c.p.a., tra cui quella di cui al comma 2 bis, volta alla sollecita definizione del processo in una materia rilevante come quella degli appalti, in piena conformità con il principio di ragionevolezza dei tempi del processo e, in ultima istanza, col principio di pienezza ed effettività della tutela giurisdizionale, che trova eco negli artt. 24 e 113 Cost., oltre che nell'art. 1 c.p.a.; alla stregua di ciò, appare giustificata la deroga, introdotta dal citato art. 120 comma 2 bis, ai principi generali delineati dalla giurisprudenza in tema di attualità dell'interesse.
 


Su tali premesse risulta manifestamente infondata la questione di costituzionalità, né è condivisibile la prospettazione dell'incompatibilità comunitaria, per la disciplina che prevede l'onere di immediata impugnativa, entro trenta giorni, dell'atto di ammissione alla gara in relazione alla piena conoscibilità del provvedimento, stante la necessaria pubblicazione o comunicazione dell'avvenuta ammissione. Al limite si può porre una questione di coordinamento con la normativa che disciplina l'accesso agli atti, comunque superabile in base all'istituto della proposizione dei motivi aggiunti per i profili di illegittimità conosciuti successivamente per effetto dell'integrale conoscenza degli atti (TAR Campania, Napoli, VIII, 2.2.2017, n. 696)".

Qui la tesi opposta del Tar Puglia.

 


Fonte:
www.giurisprudenzappalti.it
www.giustizia-amministrativa.it

Ti interessa una formazione sul tema degli appalti?

Ecco il Calendario con i Prossimi Appuntamenti:

 

 

 

TORINO: Dal 02 ottobre al 20 novembre (tutti i martedì) presso la Sala Conferenze del Grattacielo Lancia Via V. Lancia 27 Programma del Corso - Previsti 48 Crediti Formativi Professionali per gli Ingegneri.
AOSTA: Dal 17 ottobre al 5 dicembre - Sede in via di definizione Programma del Corso

 

Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer