L'omessa allegazione del PassOE comporta l'esclusione dalla procedura di gara?

Federica Dascoli
Secondo il T.A.R. Veneto, Venezia, Sez. I, sentenza n. 489 pubblicata il 9 maggio 2018 "in caso di mancata produzione del "PassOE" nella busta recante la documentazione amministrativa, corre l'obbligo per la stazione appaltante di applicare il cd. soccorso istruttorio, concedendo un termine per la sua produzione.

il PASS-OE (o PassOE) "altro non è che lo "strumento (elettronico) attraverso cui l'operatore economico può essere verificato per mezzo del sistema ACVPass..... cosicché la stazione appaltante attraverso un'interfaccia web e la cooperazione applicativa dei vari enti certificanti......può accedere in formato elettronico ai documenti posti a comprova delle dichiarazioni del concorrente" (v. C.d.S., Sez. V, 26 settembre 2017, n. 4506; id., 4 maggio 2017, n. 2036T.A.R. Sicilia, Palermo, Sez. II, 22 marzo 2018, n. 635T.A.R. Lazio, Roma, Sez. III-bis, 30 giugno 2017, n. 7520).

Muovendo da tale premessa, la giurisprudenza ha quindi precisato che, in caso di mancata produzione del "PassOE" nella busta recante la documentazione amministrativa, corre l'obbligo per la stazione appaltante di applicare il cd. soccorso istruttorio, concedendo un termine per la sua produzione (cfr., oltre alla giurisprudenza appena elencata, anche C.d.S., Sez. V, 28 dicembre 2016, n. 5485T.A.R. Campania, Napoli, Sez. II, 6 aprile 2016, n. 1682). In altri termini, il "PassOE" può qualificarsi come "dichiarazione", in ragione della sua natura di strumento necessario al seggio di gara per verificare il possesso, in capo al concorrente, dei requisiti di partecipazione e, come tale, funzionalmente analogo alle "dichiarazioni sostitutive attestanti il possesso dei requisiti". Dunque, la mancata produzione in sede di gara del "PassOE" integra una mera carenza documentale e non anche un caso di irregolarità essenziale: il "PassOE" non solamente non costituisce, pertanto, causa di esclusione del concorrente dalla procedura, ma può essere prodotto in un momento successivo a seguito di soccorso istruttorio, regolarizzando così la documentazione (T.A.R. Sicilia, Palermo, Sez. I, 20 dicembre 2017, n. 2941; id., 15 gennaio 2016, n. 150).

Ne consegue che, ove il disciplinare sia inteso nel senso che l'allegazione alla domanda di partecipazione alla gara del modello "PASS-OE" ottenuto dal sistema e l'indicazione del codice "PASS-OE" sul plico di recapito all'Amministrazione costituiscano adempimenti prescritti a pena di esclusione dalla procedura, lo stesso art. 1.1.5) risulterà affetto da nullità – rilevabile d'ufficio – per violazione del principio di tassatività delle cause di esclusione dalla gara (art. 83, comma 8, del d.lgs. n. 50/2016 ed in passato art. 46, comma 1-bis, del d.lgs. n. 163/2006)."


Fonte:

www.giustizia-amministrativa.it

Ti interessa una formazione sul tema degli appalti?
Ecco il Calendario con i Prossimi Appuntamenti:

 

TORINO: Dal 02 ottobre al 20 novembre (tutti i martedì) presso la Sala Conferenze del Grattacielo Lancia Via V. Lancia 27 Programma del Corso

Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer