E’ da considerarsi illegittima la gara telematica che omette di indicare le modalità attraverso le quali è garantita la riservatezza dei progetti presentati dai concorrenti?

Federica Dascoli


Secondo il
T.A.R. Toscana, Firenze, Sez. III, sentenza n. 1225 pubblicata il 25 settembre 2018 "non sussiste un onere di specificare nel verbale di gara le cautele adottate a tutela della segretezza del contenuto di quanto proposto dai contendenti".
 
La vicenda:
[...] la stazione appaltante ha omesso di indicare le modalità attraverso le quali è stata garantita la riservatezza dei progetti presentati dai concorrenti; secondo la ricorrente tale indicazione sarebbe stata ancor più necessaria in quanto ogni singolo componente della commissione di gara era autorizzato a visionare autonomamente le offerte tecniche presentate.

Il verbale di gara specifica che il presidente ha provveduto a "loggare" sulla piattaforma "start"i membri della commissione, il che significa che a ciascuno di essi è stato possibile accedere ai progetti dei concorrenti mediante username e password (si veda la premessa del verbale di gara del 16.2.2018); ciò è valso a concretare una idonea cautela a tutela della riservatezza delle offerte.

In ogni caso, non sussiste un onere di specificare nel verbale di gara le cautele adottate a tutela della segretezza del contenuto di quanto proposto dai contendenti.

Invero, secondo il consolidato orientamento giurisprudenziale, la legittimità della procedura selettiva deve essere valutata in modo sostanziale e non meramente formale, talché la mancata dettagliata indicazione nei verbali di gara delle specifiche modalità di custodia dei plichi e/o degli strumenti utilizzati per garantire la segretezza delle offerte non costituisce di per sé motivo di illegittimità del verbale e della complessiva attività posta in essere dalla commissione di gara, dovendo invece aversi riguardo al fatto che, in concreto, sia stata alterata la genuinità delle offerte (Cons. Stato, A.P., 3.2.2014, n. 8; TAR Lazio, Roma, I, 11.7.2016, n. 7924).
 
Fonte:
www.giustizia-amministrativa.it

Ti interessa una formazione sul tema degli appalti?

Ecco il Calendario con i Prossimi Appuntamenti:
 
TORINO: Dal 02 ottobre al 20 novembre (tutti i martedì) presso la Sala Conferenze del Grattacielo Lancia Via V. Lancia 27 - Previsti 48 Crediti Formativi Professionali per gli Ingegneri Programma del Corso  
AOSTA: Dal 17 ottobre al 5 dicembre presso la Sala Congressi  dell'Hotel HB Aosta Via Malherbes 18/A - Con il Patrocinio dell'Ordine degli Ingegneri di Aosta - Previsto riconoscimento dei Crediti Formativi Professionali per gli Ingegneri Programma del Corso
 
Richiedi informazioni altaformazione@synetich.com

Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer