Codice dei contratti: Approvati i decreti sulla Direzione dei lavori e sul Dibattito pubblico

Federica Dascoli

Fumata bianca ieri in VIII Commissione (Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici) della Camera dei deputati che ha espresso il proprio parere favorevole con osservazionisu due provvedimenti predisposti dal Governo e precisamente:

  • sullo "Schema di decreto ministeriale recante regolamento di approvazione delle linee guida concernenti le modalità di svolgimento delle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell'esecuzione dei contratti relativi a servizi o forniture" (Atto della Camera n. 493);
  • sullo "Schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri recante regolamento concernente modalità di svolgimento, tipologie e soglie dimensionali delle opere sottoposte a dibattito pubblico" (Atto della Camera n. 494).

Relativamente al primo provvedimento, contenente le linee guida concernenti le modalità di svolgimento delle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell'esecuzione dei contratti, la Commissione parlamentare condividendo le indicazioni formulate nel parere n. 360 del Consiglio di Stato il 12 febbraio 2018, ha espresso il proprio favorevole parere con le seguenti osservazioni:

  1. si valuti l'opportunità di specificare, all'articolo 10 comma 8, che le varianti migliorative proposte non alterano in maniera sostanziale il progetto e di conseguenza le categorie di lavori e che l'importo di tali varianti rimane contenuto come previsto all'articolo 106 del decreto legislativo n. 50 del 2016;
  2. si valuti l'opportunità, all'articolo 9, di prevedere, in caso di sospensione dei pagamenti all'esecutore a causa di inadempimento delle imprese subappaltatrici, i casi in cui non si procede al pagamento diretto come previsto all'articolo 105 del decreto legislativo n. 50 del 2016.

Relativamente al secondo provvedimento, contenente il regolamento sulle modalità di svolgimento, tipologie e soglie dimensionali delle opere sottoposte a dibattito pubblico, la Commissione parlamentare preso atto del parere n. 359 del 12 febbraio 2018 espresso dal Consiglio di Stato e valutata positivamente in particolare l'osservazione contenuta nel parere del Consiglio con riguardo all'opportunità di modificare il livello delle soglie dimensionali indicate nell'Allegato 1 allo schema, ha espresso il proprio favorevole parere con le seguenti condizioni:

  1. siano inserite nell'Allegato 1, che elenca le opere sottoposte a dibattito pubblico, le infrastrutture energetiche;
  2. sia individuato un primo periodo di applicazione del decreto, alla fine del quale si possa procedere alla valutazione degli effetti delle disposizioni e alla definizione delle eventuali criticità e dei correttivi da apportare.

Manca, quindi, l'ultimo tassello del parere dell'8a Commissione (Lavori pubblici, Comunicazioni) del Senato per le eventuali modifiche che il Ministero dovrà fare ai due provvedimenti, per la firma definitiva da parte del Ministro Graziano Delrio e per la successiva pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale ricordando che si tratta di due provvedimenti vincolanti a cui tutti dovranno uniformarsi.

Fonte (Lavoripubblici.it)

Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer