Appalto illecito ed inadempienze contributive e retributive

Federica Dascoli



Il committente risponde incondizionatamente dei contributi,
mentre delle inadempienze retributive risponde solo quando i lavoratori abbiano fatto ricorso a un giudice (altrimenti la responsabilità ricade solo sullo pseudo appaltatore). A precisarlo è l'Ispettorato nazionale del lavoro nella circolare n. 10/2018.

Pertanto, gli ispettori sono tenuti a ingiungere al committente solo il pagamento dei contributi non versati per i lavoratori (calcolati sulla base del Ccnl del committente); per le scoperture retributive, invece, la diffida accertativa va adottata solo nei confronti dello pseudo appaltatore (calcolate in base al Ccnl applicato da quest'ultimo).


L'articolo completo su Italiaoggi.it

Fonte:
www.italiaoggi.it
www.ispettorato.gov.it

Ti interessa una formazione sul tema degli appalti?
Ecco il Calendario con i Prossimi Appuntamenti:

 

TORINO: Dal 02 ottobre al 20 novembre (tutti i martedì) presso la Sala Conferenze del Grattacielo Lancia Via V. Lancia 27 Programma del Corso - Previsti 48 Crediti Formativi Professionali per gli Ingegneri.
AOSTA: Dal 17 ottobre al 5 dicembre - Sede in via di definizione Programma del Corso






Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer