News

Il concorrente che partecipa all'appalto deve garantire trasparenza

Synetich Srl

Con la recente sentenza n. 550 depositata il 24 settembre scorso, la sez. V del Consiglio di Stato ha affermato che «i principi di lealtà e affidabilità professionale dell'aspirante contraente presiedono in genere ai contratti e in specifico modo, per ragioni inerenti alle finalità pubbliche dell'appalto e dunque a tutela di economia e qualità della realizzazione, alla formazione dei contratti pubblici e agli inerenti rapporti con la stazione appaltante». I

nfatti, ogni concorrente all'appalto deve segnalare tutti gli eventi della propria vita professionale potenzialmente rilevanti per il giudizio della stazione appaltante in ordine alla sua affidabilità quale futuro contraente e ciò a prescindere dalla fondatezza, gravità e pertinenza di tali episodi.

La mendacità (o anche la mera omissione) della dichiarazione comporta l'esclusione dalla gara ai sensi dell'art. 75, dpr n. 445/2000, e dell'art. 45, direttiva 2004/18/Ue (par. 2). Detti principi valgono anche in caso di vicende soggettive societarie posto che l'art. 2504-bis, comma 1 c.c., sancisce che la società risultante dalla fusione o quella incorporante assume i diritti e gli obblighi delle società partecipanti alla fusione, proseguendo in tutti i loro rapporti anteriori alla fusione, per cui in capo all'incorporante sussistono gli obblighi dichiarativi e le possibili conseguenze espulsive previste dal dlgs n. 50/2016, anche con riferimento alle società partecipanti alla fusione. 

Per leggere l'arciolo completo clicca qui

Fonte:
www.italiaoggi.it

Ti interessa una formazione sul tema degli appalti?

Ecco il Calendario con i Prossimi Appuntamenti:

TORINO: Dal 02 ottobre al 20 novembre (tutti i martedì) presso la Sala Conferenze del Grattacielo Lancia Via V. Lancia 27 - Previsti 48 Crediti Formativi Professionali per gli Ingegneri Programma del Corso  

AOSTA: Dal 17 ottobre al 5 dicembre presso la Sala Congressi  dell'Hotel HB Aosta Via Malherbes 18/A - Con il Patrocinio dell'Ordine degli Ingegneri di Aosta - Previsto riconoscimento dei Crediti Formativi Professionali per gli Ingegneri Programma del Corso